Prossime uscite: settembre 2015

Piemme annuncia l’uscita di questi libri:

1) MORTDECAI E QUALCOSA DI ORRIBILE NELLA LEGNAIA

 (Kyril Bonfiglioli) – 22 settembre 2015

TRAMA: 
Come spesso accade ai gentiluomini invisi al potere (ad esempio, perché devono allo stato una ingente quantità di quattrini) o ai mercanti d’arte che hanno avuto qualche incidente di percorso (ad esempio, hanno rubato un Goya dal Prado), anche Charlie Mortdecai ha scelto l’esilio. In questo caso, in un luogo remoto come l’isola di Jersey, al largo della costa inglese, dove «l’unico mammifero di stazza oltre alla donna locale è la mucca Jersey», i creditori non arrivano e si beve dell’ottimo whisky a prezzi stracciati – sempre se si riesce a sopportare la rozzezza infinita dei nativi. A Jersey, insieme alla moglie Johanna e all’amato valletto Jock, Charlie sembra trovare finalmente riposo; finché una serie di aggressioni fa pensare che anche l’isola di Jersey pulluli di malviventi, non meno dei cari vecchi quartieri malfamati di Londra. Malviventi al cui richiamo Charlie non può restare indifferente…
2) LES REVENANT (Seth Patrick) – 22 settembre 2015

TRAMA: 
In un paesino francese tra le montagne, la diga che circonda le case ha, inspiegabilmente, cominciato a cedere. E mentre l’acqua sale in modo quasi impercettibile, Camille, morta in un incidente stradale con l’autobus della scuola quattro anni prima, torna a casa. Non è invecchiata di un solo giorno, ha fame, molto sonno, e pensa di essere di ritorno da una gita scolastica. Lo stesso accade a Simon, morto il giorno del suo matrimonio, che torna da Adèle e la trova sposata a un altro. E poi c’è il piccolo Victor, comparso dal nulla, che non sa dove andare e segue una ragazza per strada, perché gli ricorda la fatina delle favole. Les Revenants – Quando ritornano è la storia di Camille, di Simon, di Victor e di molti altri, ma è anche la storia dei vivi, di un’intera comunità che deve fare i conti con la sorpresa e la gioia di rivedere i propri cari, ma anche con la paura che qualcosa di ultraterreno, di terribile, si stia impossessando delle loro vite.

 Einaudi annuncia l’uscita di questi libri:

1) ANNA (Niccolò Ammaniti) – 29 settembre 2015

TRAMA: 
Immaginate una Sicilia misteriosa come un continente dimenticato, dove non c’è più elettricità e i cani selvatici ti inseguono sull’autostrada. Un virus spietato ha sterminato gli adulti e lasciato in vita i ragazzini. In questo mondo di cadaveri e oggetti inutili, i bambini giocano, combattono e amano. E ora immaginate Anna, tredici anni, e Astor, il fratellino di otto. In dote gli resta una voglia prepotente di sopravvivere e un quaderno dove la mamma ha lasciato le istruzioni per farcela.
2) LA ZONA DI INTERESSE (Martin Amis)

 29 settembre 2015

TRAMA: 
Tre punti di vista – quello di Golo, raccomandato di ferro e gigolò impenitente, del comandante Doli, vittimista e delirante, e di Szmul, il capo dei Sonderkommando – s’intrecciano nella “zona d’interesse” del Kat Zet, il campo di Auschwitz, dove gli orrori del lager arrivano filtrati dal tran tran della burocrazia. La storia che le tre voci restituiscono è fatta di omuncoli grotteschi, tragedie ovattate, qualche ambiguo eroismo e un amore impossibile, quello di Golo per l’irraggiungibile Hanna Doli.
3) ACCETTAZIONE – Trilogia Area X (Jeff Vandermeer)

 29 settembre 2015

TRAMA: 
Questa volta, però, sarà diverso: la dodicesima missione è composta unicamente da donne. Quattro donne che non conoscono nulla l’una dell’altra, nemmeno il nome – sono indicate con la funzione che svolgono: l’Antropologa, la Topografa, la Psicologa e la Biologa – vengono inviate all’interno dell’Area X, un territorio dove un fenomeno in costante espansione dall’origine sconosciuta altera le leggi fisiche, trasforma gli animali, le piante, manipola lo stesso scorrere del tempo. Cosa le ha spinte ad accettare una missione tanto pericolosa? La Biologa spera di ritrovare il marito, uno dei membri dispersi della missione precedente. Ma forse cerca anche di fuggire dai suoi fantasmi. E le altre? Cosa nasconde la Psicologa, ambigua leader del gruppo? Quando le quattro esploratrici incappano in un’enigmatica costruzione mai segnalata da nessuna mappa, capiranno che fino a quel momento i disturbanti misteri dell’Area X erano stati appena sfiorati.
4) L’ALLEGRIA, IL PIANTO, LA VITA (Eugenio Scalfari)

 22 settembre 2015

TRAMA: 
La natura più profonda dell’uomo tende alla pace o alla guerra? Quale dei due sentimenti il potere e l’amore è quello che più fa girare la ruota della vita? E come si colloca la politica tra queste spinte contrapposte? Guardando ai grandi modelli classici, dagli Essais di Montaigne allo Zibaldone di Leopardi, Eugenio Scalfari compone con sapienza e fervido acume il suo breviario filosofico, personalissimo e universale. Il passato infatti è un deposito. Vive nella memoria, cambia con la memoria. Non è un cimitero, niente affatto, piuttosto una sorgente a cui attingere riflessioni, letture amate, aneddoti. Ma per la prima volta nella scrittura di Scalfari, è la forma letteraria del diario a dare scansione al pensiero. A essere registrati non sono tanto gli accadimenti, ma i mutamenti interiori generati dalla realtà intorno a noi. L’insoddisfazione per la classe dirigente attuale, per esempio, e per il popolo che la seleziona ed elegge. L’esigenza di riaccostarsi a certi classici del pensiero politico, da Bakunin a Mazzini a Machiavelli. Ma anche il ricordo intimo di momenti dolorosi, che lo hanno portato al pianto: la morte del padre, quella della prima moglie, o la separazione dalla donna più amata. O, ancora, la morte degli amici Enrico Berlinguer e del padre-maestro Mario Pannunzio, col quale il rapporto si era ormai guastato. E, inaspettatamente, l’emozione incontenibile alla notizia appresa dalla radio della scomparsa di Louis Armstrong.
5) COSI’ HA INIZIO IL MALE (Javier Marias)

 22 settembre 2015

TRAMA: 
Siamo nella Madrid degli anni Ottanta, una città in cui il ricordo della dittatura franchista è ancora dolorosamente vivo. Il giovane Juan de Vere, fresco di laurea, viene assunto da Eduardo Muriel per fargli da assistente. Muriel è un regista che vive in una grande casa nei quartieri alti della capitale insieme alla moglie, la giovane e bella Beatriz Noguera, e i figli. I due avrebbero tutto per essere felici, eppure Juan è colpito dalla freddezza e dallo sdegnoso contegno con cui il marito tratta la moglie. Perché si comporta cosi? Addirittura, una notte che passa nella casa dei Muriel, Juan assiste alla strana scena della sensuale Beatriz che, vestita unicamente con un’impalpabile sottoveste, implora il marito di fare l’amore con lei solo per esserne respinta e ricacciata nella sua stanza. Juan vorrebbe indagare i motivi di questo inspiegabile atteggiamento, ma Muriel ha altri piani in mente per lui: lo incarica infatti di verificare se le voci che ha sentito su un suo amico, il dottor Van Vechten, sono fondate. Una donna che Muriel non esita a definire l’amore della sua vita, gli ha fatto intendere che il dottore, durante gli anni della dittatura, si era comportato in modo indecente con una o più donne, e che pertanto l’amicizia che Muriel gli tributava era mal riposta. Per il giovane Juan inizia cosi una discesa nelle tenebre degli anni della dittatura, e dell’ambiguità del matrimonio, che ha l’ineluttabile fatalità delle sabbie mobili.
6) TRANQUILLO PROF, LA RICHIAMO IO (Christian Raimo)

 21 settembre 2015

TRAMA: 
Le interrogazioni, i compiti, il tempo che non passa mai, sono gli incubi di qualunque studente. Tranne che in questo libro, dove è il professore a non essere preparato. Nato su Facebook e diventato molto rapidamente un fenomeno virale, “Tranquillo prof, la richiamo io” racconta di un docente non autorevole, spaventato, in cerca di riconoscimento, alle prese con degli studenti straordinariamente precisi, attenti, consapevoli del proprio ruolo. Attraverso telefonate, mail, sms, appuntamenti in chat, si srotola una divertentissima quanto atipica e struggente storia d’amore: con tanto di innamorato respinto (il prof), amata sfuggente (la classe), attacchi di gelosia (per la supplente) e paura dell’abbandono (ogni volta che una vacanza si avvicina)… Sembra il mondo alla rovescia, invece è la rappresentazione clinica della crisi dei presunti adulti, personaggi fragili e alla deriva. Una tragicommedia surreale. Una buffissima operetta morale.

 Sperling & Kupfer annuncia l’uscita di questi libri:

1) PEGASO (Danielle Steel) – 29 settembre 2015

TRAMA: 
Germania, anni ’30. Per i von Bingen, la vita tranquilla e agiata cui sono abituati cambia drammaticamente quando le autorità naziste scoprono che nella loro famiglia scorre sangue ebreo. Costretti a fuggire negli Stati Uniti, tutto ciò che possono portare con sé sono otto cavalli purosangue, ricevuti in dono dai loro più cari amici, i von Hemmerle. E quel regalo diventerà la loro salvezza. Nel nuovo mondo, infatti, i von Bingen si reinventano una vita lavorando in un circo, mentre l’Europa viene inghiottita dalle fiamme dell’odio e della guerra. Il futuro è nelle mani di un fato imperscrutabile. Ma esistono legami che nemmeno il destino più crudele potrà mai spezzare.
2) LE NOTE DELLA PASSIONE 4

 (C.D.Reiss) – 29 settembre 2015

TRAMA: 
Tra le luci di Los Angeles, una musicista che lotta per il suo sogno ha incontrato un uomo di successo. Ma Il loro viaggio non è stato semplice. Monica e Jonathan hanno dovuto lottare per conquistarsi un futuro insieme. Quel futuro che ora non è come l’avevano immaginato. Dietro l’angolo, ci sono nuovi ostacoli e vecchi desideri. Perché, così come nella vita vera, non è tutto rose e fiori. Quella tra Monica e Jonathan è la storia di due anime che si sono trovate l’un l’altra tra tre milioni di persone. Due cuori che hanno superato la morte e trovato la vita. Con un nuovo battito.
3) IL MIO GATTO LO SA (Helga Hoffman)

29 settembre 2015

TRAMA: 
Perché il gatto si strofina contro le tue gambe? E il suo rituale di benvenuto. E perché si fa le unghie sui divani? Per rinforzare i suoi strumenti di caccia. Portare un gatto a casa può sembrare un’impresa facile, ma in realtà per stabilire una buona convivenza bisogna imparare a capire i suoi atteggiamenti e il suo linguaggio. Non esistono due gatti uguali e il loro carattere varia da una razza all’altra e a seconda dell’ambiente in cui vivono. Ci sono però dei comportamenti identici in ogni gatto, che hanno un preciso significato. Saperli interpretare è importante, non solo per intuirne le intenzioni, ma anche per comunicare al meglio con lui.
4) APPARENTEMENTE SEMPLICE – 29 settembre 2015

(Niko Romito con Leopoldo Gasbarro) 

TRAMA: 
Studi di economia a Roma per diventare un broker, poi il padre muore e c’è un ristorante da mandare avanti. E così che Niko Romito s’inventa cuoco: prima proponendo piatti alla buona, poi mettendosi a studiare. Corsi, letture, sperimentazioni, assaggi e tanta, tanta pratica con i migliori. Oggi il ristorante ha conquistato le tre stelle Michelin e Niko è considerato la punta di diamante della cucina italiana. E quello che era un ripiego obbligato, è diventata una filosofia di vita, basata sull’esaltazione del sapore puro, sull’eleganza di abbinamenti inconsueti e sulla ricerca costante dell’ingrediente speciale.
4) CHI PERDE PAGA – 22 settembre 2015

(Stephen King) 

TRAMA: 
SVEGLIATI GENIO! Il genio è John Rothstein, scrittore osannato dalla critica e amato dal pubblico – reso immortale dal suo personaggio feticcio Jimmy Gold – che però non pubblica più da vent’anni. L’uomo che lo apostrofa è Morris Bellamy, il suo fan più accanito, piombato a casa sua nel cuore della notte, furibondo non solo perché Rothstein ha smesso di scrivere, ma perché ha fatto finire malissimo il suo adorato Jimmy. Bellamy è venuto a rapinarlo, ma soprattutto a vendicarsi. E così, una volta estorta la combinazione della cassaforte al vecchio autore, si libera di lui facendogli saltare l’illustre cervello. Non sa ancora che oltre ai soldi (tantissimi soldi), John Rothstein nascondeva un tesoro ben più prezioso: decine di taccuini con gli appunti per un nuovo romanzo. E non sa che passeranno trent’anni prima che possa recuperarli. A quel punto, però, dovrà fare i conti con Bill Hodges, il detective in pensione eroe melanconico di  Mr. Mercedes , e i suoi inseparabili aiutanti Holly Gibney e Jerome Robinson. Come in  Misery non deve morire , King mette in scena l’ossessione di un lettore per il suo scrittore, un’ossessione spinta fino al limite della follia e raccontata con ritmo serratissimo.  Chi perde paga  è un altro colpo da maestro di  Stephen King , il secondo romanzo della trilogia iniziata con Mr. Mercedes (vincitore dell’Edgar Award per il miglior thriller), nel quale l’autore tocca un tema a lui caro, quello del potere della letteratura sulla vita di ogni giorno, nel bene e nel male. È notizia recente che dai libri con il detective Hodges sarà tratta una serie televisiva prodotta dalla Sonar.

 Newton Compton annuncia l’uscita di questi libri:

1) THE WEDDING (Abigail Barnette)


24 settembre 2015

TRAMA: 
Dopo un anno difficile, il rapporto tra Sophie Scaife e il miliardario Neil Elwood è più felice che mai. Il lato dominante di Neil spinge Sophie verso esplorazioni erotiche sempre più audaci e vette di passione mai sperimentate prima…

 Mondadori annuncia l’uscita di questi libri:

1) AMA CIO’ CHE SEI (Silvia Tesio)


22 settembre 2015

TRAMA: 
Marta sta dormendo profondamente nel suo appartamento di Parigi, quando il telefono squilla. È notte fonda: la voce della madre le dice che deve tornare subito a Torino, perché Andrea sta morendo. Poche ore dopo, Marta è di nuovo nella città dove è cresciuta. Corre in ospedale, scivola nella penombra della stanza in cui giace Andrea, solo che lui, ora, è una donna. Marta lo ha sempre saputo, che il più grande desiderio di Andrea era quello di non essere maschio. Ma sono cresciuti insieme, hanno condiviso la sofferenza di famiglie difficili e la voglia di costruire un futuro diverso, e lei non ha potuto fare a meno di provare per lui qualcosa di molto simile all’amore…Quando Andrea morirà, di lì a poche ore, Marta scoprirà che lei e Alice, la figlia che ha partorito appena diciottenne, sono state nominate eredi di tutti i suoi beni. E, proprio tra le pareti della piccola e accogliente casa che ha appena ereditato, capirà che i lunghi anni in cui lei e Andrea hanno vissuto lontani nascondono molti segreti. Segreti semplici eppure impensabili, che come fiumi sotterranei giungono fino a lei e possono finalmente dare senso, pace e nuova linfa all’esistenza.
2) I VOSTRI PADRI DOVE SONO? E I PROFETI VIVONO 

FORSE PER SE (Dave Eggers) – 22 settembre 2015


TRAMA:
Se tutte le generazioni sono una generazione perduta, tutti i loro protagonisti si sono di volta in volta chiesti: come siamo arrivati fin qui? Ora se lo chiede Thomas, un trentenne che ha appena rapito un astronauta della NASA, l’ha chiuso in una base militare abbandonata sulla costa della California, e si prepara a interrogarlo. Ha delle domande precise e urgenti: che fine hanno fatto i grandiosi ideali di conquista dello spazio che avevano fatto sognare milioni di cittadini? Cosa è successo alle ambizioni della loro brillantissima generazione? Sono forse fallite? La risposta porta altre domande. Così Thomas prende un nuovo ostaggio: un politico del Congresso destinato anche lui al folle interrogatorio. Perché la nazione è arrivata a questo punto catastrofico? La risposta porta altre domande. Thomas si vede costretto a rapire una persona dopo l’altra, tutte legate a lui da un filo sottile ma decisivo: un insegnante pedofilo, un poliziotto implicato nella morte di un ragazzo di origine vietnamita, fino ad arrivare a sua madre.
3) LA ZIA SUBACQUEA E ALTRI ABISSI FAMIGLIARI

(Enzo F.Carrabba) – 22 settembre 2015


TRAMA:
“C’è un luogo riparato, una specie di cittadella inespugnabile o di baia segreta, dove il mio numero di telefono continua a essere 602146, mia nonna materna continua ad avere settantatré anni e io d’estate continuo a mangiare tacconi al pesce, in Abruzzo. Fuori da questo luogo riparato, il mio numero di telefono è cambiato diverse volte e mia nonna materna è morta ultranovantenne. L’Abruzzo invece è sempre lì, ma non ci torno da una vita.” Le parole che aprono La zia subacquea e altri abissi famigliari contengono già tutto l’incanto prodigioso e paradossale che percorre ogni pagina del libro. Se è vero, infatti, che solo il narratore ha una nonna che continua ad avere settantatré anni, un numero di telefono che non smette di essere 602146 e un Abruzzo tutto suo, è altrettanto vero che il luogo riparato, la baia segreta di cui parla Enzo Fileno Carabba esiste nel cuore di ogni essere umano. La zia subacquea si regge proprio sull’equilibrio miracoloso tra quanto c’è di unico e irripetibile in ogni singolo individuo e quanto invece è universale e comune a tutte le esistenze. E l’argomento del libro è un tema apparentemente intimistico ma in realtà capace di squarciare il velo sugli abissi più profondi della letteratura di ogni tempo: il racconto in prima persona di una vita, la storia di una famiglia, di un uomo, dall’infanzia alla paternità. La scrittura è l’unico modo di salvare il proprio irripetibile patrimonio di affetti ed esperienze, prima che le cose finiscano e vadano “a nascondersi chissà dove, influenzando il futuro dall’ombra”.
4) BIANCA LA NEVE (Salla Simukka) – 22 settembre 2015


TRAMA:
Lumikki Andersson parte per Praga, dove intende godersi una vacanza in pace e solitudine, lontana dalle oscure vicende in cui è rimasta coinvolta in Finlandia, la sua madrepatria.Il viaggio però si rivela tutt’altro che rilassante: infatti poco dopo il suo arrivo viene avvicinata da una ragazza, Lenka, che afferma di essere sua sorella. Pur sembrandole sincera, Lumikki percepisce che la giovane donna nasconde qualcosa: un segreto più grande di lei, radicato nella sua “sacra” famiglia adottiva.Nel tentativo di fare luce sul mistero, la protagonista entra in contatto con una strana setta religiosa che, a poco a poco, si rivela più pericolosa di quanto potesse immaginare… Ma per fortuna Lumikki non è l’unica a voler indagare, e presto la sua strada incrocia quella di Ji{i, giovane e brillante giornalista in cerca di scoop che si trova già da tempo sulle tracce della setta.Una immane tragedia incombe su di loro e qualcuno intende anche lucrarci una grossa somma. Lenka corre un pericolo mortale, e così Lumikki, che ormai sa molto più di quello che dovrebbe sapere. Nell’impietosa calura che imprigiona la capitale ceca, Lumikki sarà costretta, a ogni passo, a valutare di chi fidarsi, poiché nessuno è puro e bianco come la neve.

TEA annuncia l’uscita di questi libri:

1) VOGLIO SOLO AMMAZZARTI (Stefano Piedimonte)


24 settembre 2015

TRAMA: 
Nel carcere napoletano di Poggioreale, anche detto Poggi-Poggi, c’è un boss della camorra con una passione smodata per il Grande Fratello. È lo Zio, ed è finito in cella perché qualcuno l’ha venduto alla polizia. Lo Zio cerca vendetta, ma per averla fino in fondo non può delegarla a qualche bravo guaglione: deve riuscire a evadere. Ad aiutarlo provvede un genio dell’informatica, un ex fruttivendolo stabilmente inserito nel clan e noto a tutti come Stiv Ciops, che crea app utili al caso organizzando una clamorosa fuga. Di nuovo a piede libero, lo Zio parte subito per mettere in atto la sua personale missione, accompagnato dai fidati sgherri Germano Spic e Span, abilissimo nel lavare via le tracce, ed Erripò, una specie di sosia del maghetto Harry Potter con qualche problema di tossicodipendenza. Alle sue calcagna, il funzionario di polizia Wu, che già gli aveva dato la caccia riuscendo ad acciuffarlo e adesso non si dà pace. Grazie anche alle soffiate di un informatore, i tre arriveranno a Milano. È lì, infatti, che si nasconde chi ha tradito lo Zio.

2) CURARSI CON LA SCRITTURA (Fulvio Fiori)

24 settembre 2015


TRAMA: 
«Ho scritto questo libro per offrire a chi desidera scoprire se stesso, evolvere, rinascere a nuova vita (e persino guarire!) uno strumento semplice e potente, che è la sintesi fortunata di due cammini personali: quello di scrittore e quello di professionista del benessere. In entrambi i campi ho avuto maestri eccellenti ed esperienze profonde, che mi hanno permesso di dare una risposta alla voce interiore che da sempre mi chiede di trovare un senso all’arte e all’espressione, che non sia soltanto bellezza ed emozione, ma anche aiuto quotidiano, concreto. Così è nato Healing Writing, la scrittura che cura, un metodo olistico messo a punto attraverso studi, approfondimenti e sperimentazioni, e poi seminari, corsi e laboratori. Un metodo grazie al quale la potenza creativa della parola scritta viene messa al servizio del benessere psicofisico profondo, per contenere l’Ego, sviluppare l’Io e riconoscerlo nelle altre persone, sempre con rispetto ed empatia.»

3) LE NOTTI DI REYKJAVIK (Indridason; Arnaldur)

24 settembre 2015


TRAMA:
Un senzatetto viene trovato annegato alla periferia di Reykjavík. Un caso di poca importanza, che la polizia archivia come morte accidentale. Nelle stesse ore, una donna sparisce nel nulla dopo aver trascorso la serata in un locale del centro. Un anno dopo, Erlendur, poliziotto alle prime armi assegnato al turno di notte della stradale, passa lunghe ore a pattugliare le vie di una città deserta, ore spezzate di tanto in tanto da una rissa, un furto, un incidente d’auto, e non smette di pensare a quelle due persone scomparse. Convinto che i due casi siano stati frettolosamente liquidati dai colleghi, Erlendur non resiste alla tentazione di fare il detective. L’inesperta matricola inizia così la sua prima indagine. Due casi che riguardano due mondi lontanissimi tra loro: il triste sottobosco umano della capitale, denso di miseria e sopraffazione, e la borghesia islandese, con le sue ipocrisie e i suoi lati oscuri.

4) VENTI DI TEMPESTA (Charlotte Link)

24 settembre 2015


TRAMA:
Estate 1914: l’Europa è sull’orlo del baratro, ma per Felicia Degnelly, che trascorre le vacanze nella splendida casa di campagna di famiglia nella Prussia orientale, è ancora tempo di divertirsi e di sognare il grande amore. Un sogno che tuttavia è presto destinato a infrangersi con l’irruzione della dura realtà della guerra nella vita di tutti. Ma Felicia non si arrende al tramonto del suo mondo e nei difficili anni del dopoguerra e della crisi economica riesce a emanciparsi e ad arricchirsi. Ama il rischio, i soldi, e ama due uomini completamente diversi fra loro, Maksim e Alex. E, soprattutto, ama la sua terra, per la quale è disposta a lottare con tutta se stessa…
Precedente Recensione "Inchiostro" - Fernando Trias De Bes Successivo Scoperte week end 20 settembre 2015