Tempo per leggere: 5 CONSIGLI per trovarlo!

Leggere. C’è chi la trova un’attività rilassante ed entusiasmante, chi invece una cosa inutile che fa perdere tempo. Abbiamo poi una categoria di persone che alla domanda: ” A te piace leggere?” risponde: “Si, però sai qual’è il problema? Non ho MAI TEMPO!” E in quel preciso istante, il tempo, sentitosi evidentemente chiamato in causa, si ferma…Nella vostra testa rimbomba un “TADADADAANNNN” dai toni lugubri e le vostre sopracciglia si inarcano dandovi un espressione stupefatta e accigliata. La voglia di girare i tacchi ed andarvene, lo capisco, vi assale; ma vi consiglio di fare di più: oltre ad una serie di respiri profondi, mostrate la lista qui di seguito invitando il vostro interlocutore a seguirla, e poi se volete, potete anche andarvene.

Organizzati: La giornata è composta di 24 ore. 8 si usano per dormire, 4 o 8 per lavorare. Gli impegni ce li abbiamo tutti. Ma c’è chi riesce a trovare il tempo per leggere e  chi no, perchè? Perchè chi riesce a trovarlo, si organizza. Basta poco: basta scegliere il libro al posto della tv, basta scegliere il bagno al posto della doccia (per unire l’utile al dilettevole), basta ricavarsi un pò di tempo per sè come l’andare in palestra o fare qualsiasi altra cosa tu voglia fare.

Scegli bene: Se dedichi poco tempo a leggere, libriprobabilmente non sai neanche bene cosa e come scegliere. Diffida dalle classifiche, quello che piace agli altri non per forza piace a te! Analizza bene le trame, cerca di capire in quale mondo e con quali personaggi vorresti ritrovarti dopo una lunga giornata di lavoro o semplicemente quando ti va di evadere dalla quotidianità! Per andare sul sicuro però, controlla le recensioni in modo da capire se il libro scelto rispecchi davvero i tuoi gusti. Iscriviti ai blog e alle pagine fb per ricevere sempre nuovi spunti.

BC6-BLU-APERTAPortalo sempre con te: Una volta scelto il libro, non abbandonarlo sul comodino o sullo scaffale! Portalo nella borsa che usi al lavoro e spostalo in quella dedicata al “tempo libero“. Mettitelo in tasca se esci per “quattro passi” e non dimenticarti dei mezzi pubblici! Insomma, pensa alle tue abitudini, ai luoghi che frequenti e fai del tuo libro la tua ombra. In questo modo, ad ogni coda, nel traffico o in posta, ad ogni panchina in cui ti siedi per riprendere fiato, ad ogni momento di pausa al lavoro, ecc…potrai rifugiarti nel tuo libro.

donna libri bagno_200x200Approfittane: Anche in casa non è così difficile ritagliarsi del tempo tra le faccende domestiche: stai cucinando? Il sugo non va sempre mescolato, e l’acqua per la pasta si scalda senza che tu intervenga in qualche modo: approfitta di quei pochi minuti per leggere anche solo una pagina! Lavi i pavimenti? Mentre si asciugano prendi il libro e leggi qualche capitolo nell’attesa! Come vedi bastano anche solo pochi minuti, nessuno ti corre dietro!

relax-blocksFallo per te: Se non ti interessa, nessuno ti obbliga; ma se davvero lo vuoi, ma non sai come fare allora c’è una soluzione! Non vederla come un‘attività fine a se stessa. Non pensare “No, non posso perdere un’ ora a leggere…” Non è tempo perso. Devi vederlo come tempo dedicato all’anima, come una seduta di yoga, meditazione o qualsiasi altra pratica che scegli di fare per rilassarti. Perchè leggere è rilassarsi; leggere è dimenticarsi del mondo circostante per immergersi in un altro. Cambia prospettiva, o comunque, provaci!


 

Spero che questi consigli possano esservi utili! Condivideteli con le persone che conoscete, che dicono di amare i libri ma che non riescono a trovare del tempo da passare con loro! Fatemi sapere nei commenti se li condividete o se ne avreste adottati altri!

firma

 

Precedente Hope: gli occhi della speranza di Daniela Mastromatteo Successivo Recensione di Molte vite un solo amore di Brian Weiss