Scoperte w.e 18 ottobre 2015

5° appuntamento fisso con voi, durante il week end, in cui vi presento 3 libri che ho scoperto durante la settimana e di cui mi sono innamorata. 

1) Quando eri qui con me


COME:
L’autore di questo libro lo ha pubblicizzato sulla mia pagina facebook e io ho colto l’occasione per presentarvelo qui. Si tratta di un romanzo d’esordio di Rocco Roberto

PERCHè:
Amo dare voce a chi, come me, è agli inizi e ha bisogno di farsi conoscere, dedicherò presto uno spazio apposito dove raccoglierò gli autori emergenti che vogliono farsi conoscere. Intanto ne parlo qui. E qui vi motivo la mia scelta di leggerlo: copertina interessante, genere perfetto per i miei gusti e uno stile di scrittura che ti catapulta nella scena; ho solo letto poche righe dell’estratto ma fidatevi, ne vale la pena! 

TRAMA: 
Una ragazza come tante. Venticinque anni, una vita divisa fra lo studio, pochi amici, un lavoretto, i frammenti della sua famiglia, ancora tanti sogni da inventare. Lui. Un uomo come tanti. Quarant’anni da poco compiuti, da sempre dedito alla famiglia, a un lavoro mai sognato, diviso fra una moglie bella da fare invidia, due figli che ingarbugliano gli equilibri domestici e l’amico di una vita. Le circostanze che ogni giorno irrompono nella vita contorcono spesso i percorsi di ciascuno, portandoli a incrociarsi, a separarsi per poi nuovamente intersecarsi. Basta l’incrocio di uno sguardo in un luogo tetro della periferia, perché le vie di due perfetti sconosciuti si incrocino, coincidano, per camminare insieme nonostante un mosaico di tasselli avversi a fare da contorno a una storia d’amore che sembra vinta in partenza. Una storia che sa di tutto tranne che di avventura, di solo sesso, di pura attrazione fisica.

2) La principessa che credeva nelle favole



COME:
Mediante Bookmooch ho scoperto l’esistenza di questo libro, che ho subito richiesto.

PERCHè:
Leggete la trama e lo capirete! Non vedo l’ora di leggerlo! Sarà perchè sembra surreale come piace a me, sarà perchè un pò mi ritrovo nella situazione…non so…a voi la trama!

TRAMA: 
Ecco la storia di una principessa che trova il suo principe azzurro ma che scopre, come accade a milioni di donne, che non è tutto azzurro ciò che somiglia al cielo, e che nessun dolore è più atroce di quello inflitto dalla persona amata. Marcia Grad, con il suo piccolo best-seller, ha aiutato migliaia di donne a liberarsi di rapporti non autentici, con uomini che non piacevano loro per ciò che erano, ma per quello che esse volevano o avevano bisogno che fossero. È ciò che accade a Victoria, la principessa che credeva nelle favole. Ma una serie di avventure in luoghi fantastici in compagnia di personaggi spiritosi e saccenti la porterà, insieme alle lettrici, a distinguere i sogni dalla realtà, a scoprire cosa sia veramente l’amore.

3) Curarsi con i libri

COME:
Navigando su internet mi sono imbattuta in questo libro.

PERCHè:
Mi ha subito ricordato “una piccola libreria a Parigi” con questa storia dei libri che curano e quindi mi sono incuriosita e dopo aver letto la descrizione del libro ho deciso di dedicargli un posto qui, e appena possibile nella mia libreria!

TRAMA: 
Si può curare il cuore spezzato con Emily Brontë e il mal d’amore con Fenoglio, l’arroganza con Jane Austen e il mal di testa con Hemingway, l’impotenza con Il bell’Antonio di Vitaliano Brancati, i reumatismi con il Marcovaldo di Italo Calvino, o invece ci si può concedere un massaggio con Murakami e scoprire il romanzo perfetto per alleviare la solitudine o un forte tonico letterario per rinvigorire lo spirito. Questo suggeriscono le ricette di un libro di medicina molto speciale, un vero e proprio breviario di terapie romanzesche, antibiotici narrativi, medicamenti di carta e inchiostro, ideato e scritto da due argute e coltissime autrici inglesi e adattato per l’Italia da Fabio Stassi, autore de L’ultimo ballo di Charlot. Se letto nel momento giusto un romanzo può davvero cambiarci la vita, e questo prontuario è una celebrazione del potere curativo della letteratura di ogni tempo e paese, dai classici ai contemporanei, dai romanzi famosissimi ai libri più rari e di culto, di ogni genere e ambizione. Queste ricette per l’anima e il corpo, scritte con passione, autorevolezza ed elegante umorismo, propongono un libro e un autore a rimedio di ogni nostro malanno, che si tratti di raffreddore o influenza, di un dito del piede annerito da un calcio maldestro o di un severo caso di malinconia. Le prescrizioni raccontano le vicende e i personaggi di innumerevoli opere, svelano aneddoti, tratteggiano biografie di scrittori illustri e misconosciuti, in un invito ad amare la letteratura che ha la convinzione di poter curare con efficacia ogni nostro acciacco. Non mancano consigli per guarire le idiosincrasie tipiche della lettura, come il sentirsi sopraffatti dal numero infinito di volumi che ci opprimono da ogni scaffale e libreria, o il vizio apparentemente insanabile di lasciare un romanzo a metà.

Cari lettori, questi sono i 3 libri “scoperta” del weekend! Se li avete letti fatemi sapere cosa ne pensate!
Buona domenica!!
Precedente Recensione di Un tramonto a Parigi - Jenny Colgan Successivo Omaggio #1