Il magico potere del riordino – Marie Kondo | Recensione

Titolo: Il magico potere del riordino

Autore: Marie Kondo

Pagine: 247 – Prezzo: 11,82 euro

Casa editrice: Vallardi

Keywords: casa, ordine, benessere


magico potere riordino marie kondoUn’infinità di oggetti di ogni tipo (abbigliamento, libri, documenti, foto, apparecchi, ricordi) ci sommergono all’interno di abitazioni e uffici sempre più piccoli e ci soffocano. Col risultato che non troviamo mai quello che davvero ci serve. Nel libro che l’ha resa una star, la giapponese Marie Kondo ha messo a punto un metodo che garantisce l’ordine e l’organizzazione degli spazi domestici e insieme la serenità, perché nella filosofia zen il riordino fisico è un rito che produce incommensurabili vantaggi spirituali: aumenta la fiducia in sé stessi, libera la mente, solleva dall’attaccamento al passato, valorizza le cose preziose, induce a fare meno acquisti inutili. Rimanere nel caos significa invece voler allontanare il momento dell’introspezione e della conoscenza.


Approfittando del Black Friday mi sono imbattuta nelle offerte di Amazon ed ho acquistato questo libro, che mi ha sempre stuzzicata, ma mai così tanto da convincermi a comprarlo. Come dice l’autrice stessa : “Se vi siete imbattuti in questo libro, è il momento di riordinare”. In effetti è proprio così. Mi ero già avvicinata al decluttering, tempo fa, buttando via molta roba tra cui vestiti, lenzuola e utensili per la cucina. Sembrava uno spreco, ma dopo cinque anni di accumulo di cose ereditate dagli altri (che quindi non sempre piacevano) e usurate, ho capito che non aveva più senso tenerle in quelle quantità. Ammetto di aver provato una sensazione di leggerezza, alla fine del lavoro.

Marie Kondo affronta l’argomento in un modo particolare, un modo che non credo possa essere capito ed apprezzato da tutti. Pensare infatti che i vestiti, la casa, gli oggetti, provino dei sentimenti, è un po’ difficile da tollerare per chi non ha un animo particolarmente sensibile, eppure è alla base del metodo.

Marie Kondo riporta la propria storia, dall’infanzia all’età adulta, in cui è riuscita a fare del riordino la sua professione. Durante la sua vita ha sperimentato vari metodi ed è proprio grazie a tutti quei tentativi che è riuscita a trovare un metodo tutto suo ed efficace: il metodo Konmari.

Grazie a questo metodo vi troverete a vivere in una casa che vi piace, circondati solamente da oggetti che amate e che vi trasmettono positività. Dovreste, possibilmente, trattare bene le vostre cose per fare in modo che si sentano valorizzate e durino più a lungo. La propria casa andrebbe salutata e ringraziata per la protezione che ci offre.

Per un libro il tempismo è un fattore vitale: il momento giusto per leggerlo è quello in cui lo incrociate sul vostro cammino. Per non perdere quell’istante prezioso, vi consiglio di non tenere a portata di mano più libri del necessario.

La gratitudine è forse la parte fondamentale di questo metodo: si deve ringraziare ciò che si butta per il lavoro che ha svolto e ringraziare ciò che si decide di conservare per quanto ci è di aiuto quotidianamente.

Nel libro sono presenti alcune esperienze delle clienti di Marie Kondo, riportate il più delle volte per chiarire determinati concetti. Lo stile è semplice ed è una lettura che si affronta in poche ore, come una chiacchierata con un’amica.

Se state leggendo questa recensione probabilmente siete già nella direzione giusta: mettete da parte il passato e le ansie per il futuro; preparatevi a buttare via le cose che non vi dicono più nulla e a fare in modo che la vostra casa e di conseguenza il vostro corpo e la vostra vita si purifichino. Buona lettura e soprattutto buon riordino!


Marie Kondo. In Giappone l’«arte del riordino» è una vera e propria forma di cultura. Marie Kondo ci si è dedicata con passione fin da bambina, si è specializzata all’università in questa disciplina e ne ha fatto l’oggetto della sua professione: tiene corsi in patria e all’estero non solo a «casalinghe disperate», ma a manager e capitani d’industria. Il successo dei suoi corsi l’ha portata a scrivere bestseller e a diventare una star della TV.



Precedente Al di là dello Zenith - Stefano Saccinto | Recensione Successivo Ambrose - Fabio Carta | Recensione

Lascia un commento

*